I cosidetti Spring Rolls sono un grande classico della tradizione culinaria del sudest asiatico. Ogni Stato, città, paese ha le sue specifiche peculiarità nella realizzazione di questo piatto incredibile. Gli Spring Rolls rappresentano un delicato equilibrio di sapori ed ingredienti che in un sol boccone devono sprigionare tutto il loro gusto. Durante il nostro viaggio in Vietnam, Cambogia, Birmania, Thailandia abbiamo avuto modo di testare ogni tipologia possibile di Spring Rolls che si differenziano essenzialmente per modalità di cottura e tipologia di ripieno. Per quanto riguarda la cottura possono essere al naturale, cotti al vapore o fritti; mentre il ripieno è un po’ più complesso poiché spazia da solo verdure che a loro volta possono essere cotte al wok oppure completamente crude (in tal caso parliamo dei cosiddetti Fresh Spring Rolls) al un mix di verdure e carne o verdure e pesce. Per queste ultime due tipologie di ripieno molto spesso viene utilizzato l’uovo come elemento collante. Una funzione analoga a quella dell’uovo viene attribuita anche al tofu fresco che compare nei ripieni mix o anche in quelli fatti da verdure cotte.

Come è facile intuire, gli Spring Rolls sono uno dei nostri piatti preferiti e pertanto era d’uopo proporre la mia versione ;).

Il pretesto: una cena vegana tra amiche in cui ovviamente a me spettava la gestione dei fornelli.

Ingredienti:

  • Mix di verdure di stagione (nel mio caso: porro, carote, verza viola, verza bianca, verza verde e cavolo nero)
  • Tofu fresco
  • Fogli di carta di riso
  • Olio evo e salsa di soia

Tempo stimato: 30 min
Preparo il wok con un fondo di olio evo e porro tagliato a rondelle sottili (io utilizzo anche la parte verde del gambo). Preparo il mix di verdure tagliandole a julienne. Non appena il wok è caldo inizio a saltare a fiamma alta le verdure che tramite una cottura veloce mantengono croccantezza e colore. Appena iniziano ad appassirsi aggiungo la salsa di soia e lascio sfumare. A fine cottura aggiungo anche il tofu fresco ed amalgamo il composto che si viene così a creare. Aggiusto la sapidità del composto con la salsa di soia. Parallelamente preparo una ciotola grande con acqua fresca ed un panno da cucina inumidito che stendo sul tagliere. Non appena il mio ripieno diventa tiepido inizio a preparare gli involtini. Metto a mollo 5 secondi nella bacinella il foglio di carta di riso e lo adagio sul panno umido. Metto un po’ di composto nel primo terzo della carta di riso ed arrotolo lasciando libero l’ultimo terzo. Piego ai lati le estremità ed avvolgo anche l’ultimo terzo. Una volta terminati tutti gli spring rolls preparo uno ciotola con un po’ di salsa di soia e servo.

Facebooktwitterpinterest

Written by Eli Z

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *